Come scegliere una stazione saldante

Per operare sui moderni circuiti stampati e fare lavoretti di elettronica hai bisogno di un saldatore di buona qualità o di una stazione di saldatura a temperatura controllata che funzioni con l’elettricità. Se hai a che fare con PCB sensibili alle ESD e componenti elettronici SMD, allora hai bisogno di una stazione di saldatura ESD-safe. Se stai eseguendo la saldatura senza piombo, probabilmente avrai bisogno di un saldatore a temperatura controllata o di una stazione di saldatura con un wattaggio maggiore perché il punto di fusione del filo di saldatura senza piombo è superiore a quello del filo di stagno.

Perché dovrei comprare una stazione saldante?

Una stazione saldante è uno strumento di saldatura fornito con una stazione separata che ti aiuta a controllare la temperatura e il saldatore. Queste stazioni sono progettate appositamente per i professionisti. Tuttavia, anche i principianti o gli hobbisti possono usarlo. I radioamatori e gli appassionati di telecomando hanno spesso stazioni di saldatura.

Se vuoi provare a saldare a mano componenti elettronici su un PCB. Una stazione di saldatura contiene un’unità che controlla la temperatura e il saldatore che può essere collegato alla stazione. Sono principalmente utilizzate nell’assemblaggio di PCB elettronici e unità di produzione.

Le stazioni di saldatura vengono utilizzate per la riparazione di massa dei circuiti stampati. Per i lavori di riparazione e rilavorazione, la maggior parte dei centri di assistenza originali utilizza stazioni di saldatura con controllo della temperatura.

Stazioni saldanti digitali e analogiche a temperatura controllata

Una stazione di saldatura può essere analogica o digitale. Le unità analogiche hanno manopole per controllare (aumentare o diminuire) la temperatura. Non hanno alcun display per mostrare la temperatura impostata corrente. L’impostazione della temperatura in queste unità non è molto precisa. Sono utili per lavori come la riparazione di telefoni cellulari.

D’altra parte, le unità digitali hanno impostazioni per controllare digitalmente la temperatura. Hanno anche un display digitale che mostra la temperatura impostata corrente. Queste unità offrono una migliore precisione e una minore tolleranza ma sono poco costose rispetto alle loro controparti analogiche.

Stazione di saldatura sicura ESD e non ESD

Anche in questo caso, una stazione di saldatura può essere protetta da ESD o non ESD. ESD è l’acronimo di Electrostatic Discharge, cioè di scarica elettrostatica (il rapido trasferimento di carica che può verificarsi quando oggetti a potenziale diverso si avvicinano l’uno all’altro).

Una stazione di saldatura sicura ESD significa che nessuna carica statica verrà accumulata sulla stazione o sul ferro. Per realizzare queste unità viene utilizzato materiale speciale. Questi strumenti sono anche ben collegati a terra per scaricare nel terreno l’elettricità indesiderata

Una stazione di saldatura sicura ESD è un must per la maggior parte dei gadget elettronici più recenti e degli smartphone moderni perché la maggior parte di questi gadget ha componenti elettronici SMD che sono molto sensibili alla carica statica e possono facilmente danneggiarsi. I circuiti integrati e i semiconduttori sono molto sensibili alla carica statica.

Filo di saldatura e temperatura della stazione saldante

Per un buon giunto di saldatura, è necessaria una buona qualità del filo di saldatura. I fili di saldatura sono disponibili in composizioni stagno-piombo e senza piombo in diversi diametri. Fino a pochi anni fa, la lega di stagno-piombo 63/37 era la forma più comune di saldatura.

Ma con l’introduzione della RoHS, le società elettroniche stanno diventando ecocompatibili e le saldature senza piombo o Pb-Free hanno guadagnato popolarità. Oltre agli strumenti di saldatura e al filo, potresti aver bisogno anche di pochi altri materiali di consumo come flusso, pasta, treccia dissaldante ecc.

Da quando l’Unione Europea ha introdotto la RoHS, la maggior parte dei marchi elettronici in tutto il mondo hanno dunque iniziato a creare unità di saldatura senza piombo. Il punto di fusione del filo di saldatura senza piombo è compreso tra 217 e 221 gradi Celsius. E il punto di fusione del filo di saldatura Tn / Piombo è di 183 gradi Celsius.

Per saldare il filo di saldatura con piombo, si consiglia di scegliere una stazione di saldatura da 50 a 60 watt. Le stazioni di saldatura a potenza maggiore sono perfette per la saldatura senza piombo. Per un recupero termico più rapido, sono adatti 70 watt con punta di saldatura composita.

Altri fattori da valutare nella scelta di una stazione saldante

Digitale o analogica

Le stazioni di saldatura sono disponibili in analogico o digitale. Le stazioni di saldatura analogiche sono dotate di manopole che aiutano a controllare (aumentare o diminuire) la temperatura. Essendo analogiche, non sono dotate di alcun display per visualizzare la temperatura impostata corrente. Sono perfette per attività come la riparazione di telefoni cellulari. Le impostazioni di temperatura fornite da queste unità non sono sufficientemente accurate.

Quando si tratta di stazioni di saldatura digitali, vengono fornite con impostazioni che ti aiutano a controllare la temperatura. Sono dotate di schermo di visualizzazione che notifica la temperatura impostata corrente. Rispetto alle controparti analogiche, forniscono una migliore precisione e una minore tolleranza. Tuttavia, sono un po’ costose.

Temperatura variabile

Per gestire diversi tipi di progetti, è necessaria una stazione di saldatura dotata di variabilità della temperatura. Se acquisti un’unità che ha una sola temperatura, hai meno flessibilità. E potresti non essere in grado di completare, tentare o riparare determinate attività.

Un intervallo di temperatura più ampio significa capacità versatile di completare le attività. Quindi, controlla le opzioni prima di effettuare l’acquisto. La maggior parte delle unità a temperatura controllata è dotata di un termostato che spegne automaticamente il riscaldatore una volta raggiunta la temperatura desiderata impostata dall’utente.

La funzione termostato ti aiuterà a regolare la temperatura alla giusta quantità richiesta per il tuo progetto. Se acquisti un’unità non a temperatura controllata, il ferro continuerà a riscaldarsi continuamente, il che significa che diventerà troppo caldo per il tuo progetto specifico. È uno dei fattori principali a cui prestare attenzione, soprattutto inizi a cercare la tua stazione di saldatura.

Oltre alla temperatura regolabile, anche la copertura dell’intervallo funzionale è un’altra caratteristica da verificare. Un’unità di saldatura ideale dovrebbe mantenere la temperatura costantemente una volta raggiunta la temperatura desiderata. Alcune unità possono variare notevolmente e alcune non sono accurate: in questi casi, è meglio rifiutarle e scegliere un’unità che sia accurata.

  • Stazione di saldatura regolabile digitale: la temperatura della stazione di saldatura regolabile può essere regolata elettronicamente in 1 gradi e in caso di necessità è possibile salvare la temperatura desiderata tramite password
  • 100 – 450 °C di punte di saldatura elettriche. L'elemento riscaldante in ceramica in combinazione con le punte di saldatura interne riscaldate garantisce un efficace riscaldamento e riscaldamento della stazione di saldatura da 80 Watt
  • Stazione di saldatura professionale e principiante, per ogni sessione: il piccolo saldatore dalla forma ergonomica è ideale per lavori di saldatura nel settore elettronico come ad esempio SMD, BGA, modellismo o saldatura di platino, o come semplice applicazione a scuola
  • Protezione ESD e massima sicurezza – che la vostra nuova stazione di saldatura ha una protezione ESD, oltre alla stazione di saldatura è incluso un cuscinetto in silicone per la sostituzione delle punte di saldatura in condizioni calde
  • Grande contenuto della confezione: una stazione di saldatura SMD, elemento riscaldante in ceramica con 1 rotolo di stagno, 1 punta per saldatura 960-2.4D, 1 punta per saldatura 960-3C, 1 punta per saldatura 960-B. Un supporto con un detergente a secco, un cuscinetto in silicone e un cavo corrispondente con morsetto a coccodrillo + istruzioni in lingua tedesca

Controllo della potenza

Varia da un’unità all’altra. È preferibile scegliere un modello con controlli facili da usare e con un ampio intervallo di temperatura. Venendo al wattaggio, alcune unità arrivano con 40 watt mentre altre possono arrivare fino a 80. Analizzando il wattaggio di una stazione di saldatura, si consiglia di considerare la regola del pollice di base: alto il wattaggio, più facile completare compiti complessi.

Recupero termico elevato

Le unità saldanti ad alto recupero termico sono adatte a chi effettua quotidianamente saldature. I giunti di saldatura a freddo sono alcuni dei problemi spesso causati dalle unità della stazione che hanno un basso recupero termico. La capacità di recupero del calore di una stazione di saldatura consente di sapere quanto tempo impiega la punta di saldatura per riscaldarsi alla temperatura desiderata.

Protezione dalla cariche elettrostatiche

La stazione di saldatura con design ESD-safe rappresenta che non viene generata alcuna carica statica sulla stazione o sul ferro. Queste unità sono realizzate utilizzando materiali speciali e ben messe a terra in modo che l’elettricità indesiderata venga scaricata nel terreno.

Queste stazioni di saldatura sono perfette per i moderni gadget elettronici e smartphone, perché hanno componenti elettronici SMD sensibili alla carica statica. Inoltre, possono anche essere facilmente danneggiati. Anche i semiconduttori e i circuiti integrati sono sensibili alla carica statica.

Nota rapida: assicurati che la stazione di saldatura sia dotata di un design sicuro contro le scariche elettrostatiche, perché è meno probabile che si verifichino perdite e guasti del dispositivo, specialmente durante il funzionamento.

Prepararsi per la saldatura

Una volta che sei pronto con tutti gli strumenti e il materiale di saldatura, sei pronto per iniziare. Inizia assicurandoti che il PCB e i cavi dei componenti elettronici siano puliti e privi di qualsiasi contaminazione come polvere o grasso. PCB o componenti elettronici che non sono puliti possono avere ossidi depositati che possono portare a una cattiva saldatura.

Applicare un flusso liquido di buona qualità sull’area del PCB da saldare e sui cavi dei componenti. Il flussante aiuterà a rimuovere eventuali ossidi depositati dalla superficie dei metalli portando così a giunture migliori. Puoi usare una penna flussante per erogare il flussante.

Come saldare passo dopo passo

  1. Assicurati che il saldatore sia caldo. Non toccarlo.
  2. Tenere il saldatore correttamente in una mano e il filo nell’altra. Mantenere l’angolo corretto tra i due. Prova a utilizzare un supporto per bobine di filo di saldatura che trattiene l’ancia del filo in modo da poter tirare il filo correttamente.
  3. Posizionare il filo di saldatura nel punto in cui il cavo dei componenti elettronici incontra la pista di rame sul PCB.
  4. Applicare calore nel punto in cui il filo di saldatura tocca il cavo del componente.
  5. Una volta fatto, rimuovere il saldatore.
  6. Taglia i cavi extra dei componenti elettronici.